L’entrata degli italiani nella fase 2 non ha del tutto rassicurato gli esercenti di piccole e medie imprese che, nonostante gli aiuti governativi, sono ancora in apprensione per il futuro incerto che gli aspetta; il mondo dell’e-commerce e dei social media, però portano una ventata di aria fresca alle attività.

Durante la chiusura dei negozi, ci siamo resi conto di quanto i social media svolgano un ruolo importante nella quotidianità delle persone e quanto il sostegno digitale da parte degli utenti sia di fondamentale importanza per gli imprenditori Italiani. Ecco perchè Facebook e Instagram hanno lanciato nei giorni scorsi delle iniziative per sostenere le piccole e medie imprese locali.

I social media sostengono la ripresa economica locale

Per ripartire e ricucire il tessuto economico sarà necessario guardare ai piccoli brand locali per supportare ed evitare che i danni causati da questa emergenza sanitaria diventino permanenti.

Per questo, quando il mondo è entrato in quarantena e ha dovuto rallentare la sua produttività, l’azienda di Menlo Park ha deciso di introdurre nuovi strumenti sui social media per sostenere digitalmente le piccole e medie realtà commerciali maggiormente colpite dal dagli effetti negativi del coronavirus. In questo modo, le piattaforme sono state messe a disposizione di utenti che intendono sostenere attività e piccoli imprenditori locali che potranno ottenere una maggiore visibilità.

Instagram lancia il nuovo sticker “compra a km0” per segnalare realtà locali interessanti

All’adesivo “Io resto a casa” e “Grazie”, si affianca “Compra a Km0”, un’iniziativa di sostenibilità locale che ha lanciato Instagram. La piattaforma vuole dare alle persone la possibilità di esprimere il proprio sostegno alle attività che amano, come è possibile farlo? E’ semplice, attraverso le storie. La piattaforma invita gli utenti a citare un brand locale al quale sono particolarmente affezionati, dimostrando a questi ultimi il loro supporto. La dinamica del passaparola può aiutare in concreto le piccole realtà ad ampliare la propria cerchia di seguaci. Tutte le storie contenenti l’adesivo “Compra a Km0” vengono raggruppate e mostrate nelle storie di instagram per 24h.

Facebook ti invita a condividere una piccola impresa con l’hashtag #CompraKm0

Anche Facebook scende al fianco delle piccole e medie imprese con l’hashtag #compraKm0. Gli utenti della piattaforma potranno pubblicare storie per testimoniare la propria vicinanza agli esercenti e dare una maggior visibilità alle piccole realtà locali che sono il tessuto su cui si regge la nostra economia.

5 consigli per farti notare sui social media se sei una piccola azienda

Le persone passano un terzo della propria vita online, ma la maggior parte di questo tempo viene utilizzato per navigare su Facebook e Instagram. Per questo lo strumento più ottimale per ottenere visualizzazioni sono i social media. Ecco qualche suggerimento per iniziare ad ottimizzare la tua attività per il digital marketing.

1. Definisci l’identità del tuo brand

Per aumentare la visibilità del tuo brand sui social e rendere noti i tuoi prodotti o servizi è importante trasmettere un messaggio di sicurezza e coerenza, così da poter ottenere un effetto positivo nei confronti della tua attività.

La definizione dell’identità del tuo brand assume un ruolo importantissimo per garantire il successo della strategia comunicativa. Con un’identità visiva forte e coerente riuscirai a competere al meglio con aziende competitor.

2. Pubblica con regolarità

Uno dei modi migliori per far si che i follower si ricordino di te è quello di pubblicare con regolarità i propri post. Per farlo, sarà necessario sviluppare un piano editoriale con il quale pianificare e controllare le tue pubblicazioni. Questo dovrà raggruppare tutte le attività strategiche da svolgere per raggiungere il tuo obiettivo. La cosa importante è pubblicare con regolarità ma senza esagerare, per non diventare opprimenti all’interno dei social.

3. Scegli un tono di voce adeguato

Gli utenti, non sono solamente i potenziali acquirenti ma anche ambasciatori del tuo marchio. Per questo comprendere il proprio pubblico di nicchia può aiutare a scegliere il tono di voce più indicato per i tuoi copy. Per i tuoi testi scegli un tono che caratterizzi l’indole del tuo marchio, sii gentili e accogliente, cura ogni singolo messaggio, dai copy dei post a quelli che utilizzate per rispondere ai commenti. Mantenere una coerenza in tal senso permette di rendervi molto più riconoscibili e di farvi identificare come una vera e propria persona.

4. Condividi contenuti originali

Tutti sappiamo che ad oggi è importante essere presenti sui social per promuovere la propria attività o brand, ma non basta dire “io ci sono” per attirare l’attenzione. Per coinvolgere l’utente e attirarlo sulla propria pagina, essere originali è sicuramente la soluzione migliore. L’originalità è sempre stata premiata, soprattutto sui social media, dove un contenuto più è originale più è in grado di attirare l’attenzione dei followers. Crea dei format solo tuoi e non copiare cosa fanno gli altri, così facendo darai ai tuoi follower un valido motivo per venire a visitare la tua pagina.

5. Interagisci con il tuo target

Una delle cose più importanti sui social media è l’interazione con gli utenti. La tua pagina rispecchia una vetrina virtuale della tua attività, per questo l’utente che entra in contatto con te non è semplicemente un follower ma un possibile cliente che ha delle domande o curiosità a cui dovrai rispondere. I social svolgono un ruolo importante nella nostra vita di tutti i giorni, per questo è importante saper sfruttare le loro potenzialità per fidelizzare i clienti e migliorare la propria attività.